Non è proprio dietro l'angolo, ma il torneo "Mercatini di Natale" di Bolzano vale proprio la pena di giocarlo. Le squadre sono numerose, si incontrano tanti amici del rugby che vogliono solo divertirsi e il terzo tempo è bene organizzato.

Una brutta partita per gli Old Blacks. Dopo un primo tempo finito in pareggio sullo 0 a 0, sono arrivate le numerose mete del Monza che ci ha rifilato una sonora sconfitta: ben 5 a 0.

Ricambiamo l'ospitalità degli amici del Como, che ci hanno accolto per una bella partita lo scorso inverno presso la loro struttura.

Il torneo organizzato dal Monza Old è un appuntamento classico e partecipato da numerose squadre. Gli Old Blacks, seppure con una formazione numericamente risicata, sono riusciti a ottenere risultati apprezzabili:

Presso il celebre campo dell'ASR di Milano, si è svolto l'ormai tradizionale torneo organizzato dai Bislunghi in memoria di Jacopo Pàncaro. Le squadre presenti erano:

Il tradizionale torneo di Aosta quest'anno è iniziato male: tre partite di fila perse. Una contro la squadra francese, certamente superiore, e due contro squadre alla portata. Una partenza lenta, come un motore a testa calda, dovuta a mancanza di concentrazione. Poi finalmente la svolta e arrivano anche le vittorie. Risultati in campo a parte, la...

Si è giocata la tradizionale "Calcutta Cup" tra Old Blacks e Bad Panda Monza. Partita equilibrata, terminata con una meta per parte che non scontenta nessuno (o meglio, scontenta entrambe le squadre che nella storica competizione vogliono vincere il trofeo). Dopo 20 secondi di gioco, penetrante azione degli Old Blacks che con Joe - alla sua prima...

Gli Old Blacks partecipano al torneo a Cesano Boscone e non sfigurano, con una partita vinta ed una pareggiata. È sempre un'emozione tornare sul campo da cui tutto partì...

Sabato 2 aprile, 7° Trofeo del Pappagallo. Quattro squadre: Quei de Viorba (Villorba), Barberans (Alessandria), Orche (Recco), OldBlacks, più un po' di amici lombardi come "cani sciolti" per tifo e pronti a subentrare in caso di necessità.

Il 30 e 31 maggio, 15 Old Blacks contati giusti giusti, continuando una (pessima) abitudine di presentarsi alle trasferte senza riserve di sorta hanno affrontato un lungo viaggio fino a Monaco per giocare con i Munich Old Boys, squadra internazionale composta da molti inglesi, qualche tedesco e un italiano. Forse sarebbe stato meglio chiarire bene...